LA PUNTA D'ARBOLA ACCOMPAGNATI DALLA GUIDA ALPINA UIAGM

La Punta d'Arbola (3235 m) è considerata la regina della Val Formazza ed è una delle mete più apprezzate della Val d'Ossola, sia in inverno dagli scialpinisti che in estate dagli escursionisti mediamente esperti (per lo scialpinismo il grado di difficoltà è BSA). Tra i vari itinerari, quello attraverso la Val Vannino e il rifugio Miryam è il più logico, sia per lo sviluppo che per il dislivello. La salita si snoda su due giorni. Il primo prevede l'arrivo al rifugio (2050 m) e il pernottamento. Il secondo prevede il raggiungimento della vetta e la discesa a fondovalle. Sia il primo (per la salita) che il secondo giorno (per la discesa a valle) prevedono l'uso della seggiovia che collega la frazione di Valdo di Formazza (1280 m) con l'alpe Sagersboden (1770 m). Il tratto "Sagersboden (stazione a monte della seggiovia) - rifugio Miryam" si percorre a piedi. Poiché il rifugio è gestito dalla guida alpina UIAGM che fa l'accompagnamento, il pacchetto "mezza pensione (cena, pernottamento e prima colazione) + salita con guida alpina" è particolarmente vantaggioso: 

1 persona: €. 290,00;
2 persone: €. 330.00;
3 persone: €. 365.00;
4 persone: €. 400.00;
5 persone: €. 430,00.